I FAZZOLETTI BENEDETTI

« Darete questi piccoli fazzoletti a tante anime malate: asciugheranno le loro lacrime. Questi fazzoletti riceveranno da Me un grande dono. Coloro che con essi si asciugheranno gli occhi avranno la luce del Cielo, comprenderanno che Gesù li chiama, comprenderanno che devono prepararsi a fare penitenza e a chiedere perdono per arrivare in Cielo felici e contenti. È un grande dono che Io vi faccio, figli miei, un grande dono che l’Eterno Padre mi ha fatto per salvare i miei figli. Ditelo a tutti, che tutti possano venire qui, che tutti possano venire ad amarmi e a ricevere le grazie per questa vita e per giungere in Cielo.»

Messaggio del 11.10.1968

«Figli miei, i fazzoletti! È un grande dono che Io vi ho fatto, tanto grande, tanto grande!» Messaggio del 10.12.1968

Mamma Rosa spiega:
« I fazzoletti devono essere portati sempre con sé. Se siete tur- bati, messi a dura prova, se siete nelle lacrime e nella confusione, allora copritevi il viso con il fazzoletto e segnatevi con il segno della croce. Ugualmente, in caso di calamità naturali – cicloni, flagelli -, si passi sul viso il fazzoletto per avere la luce della Fede. Anche per la conversione dei peccatori …: quando metteranno il fazzoletto sugli occhi, siano essi malati oppure no, avranno la luce della Fede.» (dicembre 1968)
I fazzoletti possono essere lavati ma non stirati né tagliati.
« È un‘ ACQUA MIRACOLOSA.»

Messaggio del 16.07.1967

L’ACQUA MIRACOLOSA

«La Madonna delle Rose as- sicura che l’acqua di questo luogo è miracolosa. Scavate ancora. Venite a bere, presso questo pozzo, l’acqua della Grazia. Lavatevi! Purifica- tevi! Bevete e abbiate fiducia in quest’acqua. Molti guari- ranno dal male fisico. Molti diventeranno santi. Portate quest’acqua agli ammalati gravi, negli Ospedali, ai mo- ribondi. Andate ovunque voi

vediate anime che gemono. Siate forti! Non temete, Io sono con voi! (…) Ecco l’ora in cui il pozzo darà una luce e una conferma. Venite ad attingere e portate l’acqua nelle vostre case: otterrete grazie infinite.»

Messaggio del 18.11.1966

« Figliuoli miei, bevete di quest’acqua: essa vi purificherà l’anima e il corpo. Bevete, non vi stancate, bevetene spesso! Venite a questa fonte: Io risanerò tante e tante anime e darò luce, fede nei cuori. »

Messaggio del 23.12.1966

« Quest’acqua è una grande sorgente di grazie per le anime. Essa darà la guarigione dell’anima e del corpo. Tutti gli ossessi gua- riranno, qui, alla presenza della Mamma Celeste e di numerosi sacerdoti.»

Mamma Rosa, 06.01.1967

«Prendete l’acqua del pozzo e bagnate con essa le parti malate. Abbiate fede e, se la grazia è per il bene dell’anima, la riceve- rete.»

Messaggio del 12.05.1967

Quando la famiglia viene a prendere l’acqua, prima di metterla nel fusto, deve recitare dieci Ave Maria e ripetere tre volte la giaculatoria: « Madonna Miracolosa delle Rose, liberaci da ogni male dell’anima e del corpo ». Grazie a questa giaculatoria, scaturisce molta acqua; con quest’acqua tutti possiamo essere risanati e salvati.

Messaggio di San Michele Arcangelo a Nome dell’ Eterno Padre, del 26.05.1967

«Oh, figli miei, quest’acqua apporta luce, amore, pace, salute nelle vostre case, nelle vostre famiglie. Sia essa la vostra forza, la vostra po- tenza contro tutte le potenze diaboliche che verranno ad abbattersi su di voi e sul mondo intero.»

Messaggio di San Michele Arcangelo del 29.05.1967

Venite a prendere molta acqua, figliuoli; quest’acqua vi salverà, essa vi darà la salute dell’anima e del corpo e vi fortificherà nella fede per combattere e per vincere.

Messaggio del 02.06.1967

La Mamma Celeste ha detto di attingere con un secchio l’acqua dal pozzo, per distribuirne ai presenti, per bagnare le parti malate del corpo e per berne. « Fate tutto con grande fede. Bevete molta acqua; essa vi ridarà la salute dell’anima e del corpo, vi purificherà e libererà gli ossessi. Bevete molta acqua.
Bagnate le parti del corpo malate, recitando tre Ave, Maria e il Credo e Io vi benedirò; se lo fate con fede, Io vi darò ogni grazia e conforto.»

Messaggio del 13.10.1967

News!