Prehiera alla Mladonna delle Rose da recitare al’alba

Rosa Quattrini

Rosa Quattrini, umile contadina, madre di faglia, è stata scelta della SS. Vergine per una grande missione

Madre, Regina del Cielo e della terra, che vieni in questo luogo per richiamare tutti i tuoi figli, per chiedere i nostri cuori, noi, Madre amorosa, deponiamo nelle tue mani tutto di noi stessi, i nostri corpi, le nostre anime, anche tutti i nostri peccati.
[Fa’] che possiamo non offendere né Te, né Gesù, ma, se, per nostra tentazione, Ti offendiamo, Ti chiediamo perdono.
Dacci tanto aiuto e grazie per camminare su questa terra sempre sotto il tuo Manto.
[Fa’] che non ci preoccupiamo tanto delle cose materiali e dei piaceri della terra, ma solo delle cose del Cielo.
Tu sei una Madre tanto amorosa, [riccal]

di amore, di misericordia e [di] perdono e vieni in questo luogo, accompagnata dai tre Arcangeli. Vieni, vieni in nostra compagnia (in mezzo a noi) e nell’ora della nostra morte con il patriarca San Giuseppe, presentaci a Gesù, facci da avvocata presso il trono del Giudice.
Pietà, pietà, Madre nostra, dei tuoi figli travagliati! Pietà e misericordia, Ti chiediamo ancora! Siamo deboli, ma figli tuoi. Madre, soccorrici.
Madre misericordiosa, Madre dispensatrice delle grazie, Madonna delle Rose, metti nel Cuore di Gesù tutti i nostri cuori. Salvaci, salvaci, per pietà!
* Mamma Rosa recitava questa preghiera tutte le mattine alle h. 5.00